LITHIUM – NIRVANA

Quante volte l’ho ascoltata, Lithium! Un’infinità di volte penso.

Ricordo che non appena la passavano su MTV mollavo qualsiasi cosa stessi facendo per attaccarmi allo schermo della televisione e mentre guardavo il susseguirsi delle immagini del video ascoltavo con intensità quella canzone che sapevo ormai a memoria.

Ancora oggi sorrido pensando a come mi sentivo estremamente fiera ogni volta che vedevo un video dei Nirvana in televisione. Nella mia ingenuità adolescenziale credevo che fosse unicamente una celebrazione della loro grandezza, della loro musica, era come sentirsi parte di un grande gruppo immaginario che condivideva la passione per uno stesso genere.

Ovviamente crescendo questa visione fiabesca ha lasciato posto alla realtà delle cose…

Bei tempi però quelli di MTV degli anni ’90!

Ma torniamo a Lithium, terzo singolo estratto dal favoloso album che è Nevermind. Se mi chiedessero di scegliere i tre brani che preferisco di questo album probabilmente Lithium dovrebbe sgomitare per accaparrarsi il terzo posto. Pur piacendomi moltissimo, sia chiaro.

E oggi vorrei celebrare, sì ho scritto proprio celebrare, Lithium.

Mi si è ripresentata per caso qualche giorno fa, passata per radio mentre mi trovavo al lavoro, mentre la mia testa era concentrata su tutt’altro e i miei pensieri erano presi da ciò che stavo svolgendo.

Poi è arrivata lei.

Le mie orecchie hanno riconosciuto al volo la timida melodia iniziale che introduce quella che può sembrare una ballata dove, a poco a poco, entra la voce di Kurt Cobain che in tono profondo e malinconico ci “racconta” la prima strofa. Poi arriva il ritornello. Forte, sporcato da qualche distorsione e dalla voce di Kurt che si fa più potente e urla fuori il suo sentire.

A distanza di più di vent’anni Lithium risveglia ancora in me energia, trasporto ed emozione come se l’ascoltassi per la prima volta. Nei suoi quattro minuti di durata questo pezzo mi ha letteralmente rigenerata. La forza della musica è davvero travolgente.

Sfumano le ultime note e Lithium termina.

Sospiro soddisfatta. Questa volta non più con l’ingenuità adolescenziale di un tempo, ma con un sentimento di orgoglio. Decido che scriverò un pezzo da dedicare a questo brano, che mi ha attraversato dentro e si è imposto d’improvviso in una giornata come tante, trasformandola e lasciando ancora una volta il segno.

Elisa

2 risposte a "LITHIUM – NIRVANA"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: